La polveriera

Oggi è una giornata insolitamente pericolosa. Avete presente quando si sente “odore di pioggia” nell’aria, e quindi avete la sensazione che presto potrebbe scendere giù il diluvio? Bene… come una polveriera che aspetta il fiammifero acceso, gli abitanti di casa mia non aspettavano altro che il “via!”.

E’ bastato uno spostamento forzato (dovuto a cause di forza maggiore) per scatenare il putiferio. Mia mamma, con la “sensibilità” che a volte purtroppo la contraddistingue,  ha dato il via con qualche commento di troppo; mio fratello, con il carattere poco accomodante che si ritrova (almeno adesso) ha tirato fuori tutto il risentimento per presunti torti che ha ricevuto da quando mia nonna è venuta ad abitare da noi;  io stesso, forse preso dell’elettricità presente nell’aria, mi sono lasciato andare a considerazioni personali più o meno lecite… e mia nonna ha messo becco nella faccenda con considerazioni personali più o meno inutili (più passa il tempo da noi, meno riesco a capire quando “ci è” e quando “ci fa” ^^”). Pensavo che comunque dopo la prima “esplosione” tutto fosse finito. Per me lo era….

… non per mio fratello, che rischiava di scatenare uno scoppio ancora più grande per colpe mie. Penso che adesso si dovrebbe essere risolto, ammettendo che alcune cose che ho fatto possono essere irritanti (ma anche ricordandogli che lui non è il martire che vuole farsi passare) e quindi trovando un tacito accordo di sistemare le cose tra noi.

Eppure non mi riesco a togliere la sensazione di “disastro”, di “punto di definitiva rottura” che si stava raggiungendo. Capisco che due persone in cerca di indipendenza, costrette forzatamente a convivere, prima o poi  esplodono… ma avrei sperato di non arrivarci mai.

Oltre al fatto, e di questo non so fin quanto possa sentirmi nel giusto, che mio fratello abbia davvero esagerato questa volta.

Ma non sono ancora sicuro dei “limiti” di colpa.

Abbozzo per stavolta, anche per il bene comune.

Alla prossima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...