Lacrime di donna

Un breve antefatto, prima di tutto.

Un giovane collega, che lavora con me e con il quale sono entrato un minimo in confidenza, mi ha raccontato che ha problemi con la ragazza che frequenta e voleva il mio consiglio…

Porca pupazza, quante volte dovrò dire alle persone che sono l’ultima persona a cui chiedere consigli in ambito sentimentale? Lo dico, e loro comunque chiedono    -_-”’

…. frequenta una ragazza. Non è bella, mi dice, non come la sua ex. Eppure sa essere estremamente sensuale ed irresistibile. Di comune accordo, la loro relazione era basata esclusivamente sul sesso. Niente complicazioni, solo un “sano svago” (parole del mio collega). La relazione però si evolve: lei comincia a volere il ragazzo sempre con sè, a farlo dormire a casa sua. Smette di fare sesso con lui, ma rimane estremamente dolce e coccolosa. Lui non sa che fare: vorrebbe lasciarla (sono caduti i presupposti iniziali) ma non ci riesce. Forse perchè (è un mio sospetto) lui è innamorato di lei.

Poi… mi dice che la ragazza comincia a comportarsi in modo strano. Ha frequenti sbalzi di umore, prima se la prende con il ragazzo e quando lui risponde lei si placa e chiede di non essere lasciata da sola. E poi… mi dice che ha problemi anche fisici, nell’ordine di esaurimenti nervosi.

Cosa avrei fatto io? Sarei rimasto con lei, cercando di autarla. Che consiglio gli ho dato? “Mollala.” Poi ho leggermente modificato il mio consiglio: sii suo amico, ma concedile solo questo. Stalle vicino ma non COSI’ vicino. “Non pensare che lei sia confusa. Lo è, ma non come pensi tu. Tu rischi seriamente di farti travolgere dai suoi stessi problemi… problemi che lei stessa NON vuole risolvere.”

Lui ci ha pensato qualche giorno. Oggi sono state testimone dell’epilogo della faccenda: vedo lui parlarle, vedo lei che prima sembra arrabbiarsi poi cercare la mano di lui. Lui che rifiuta, le dice qualcosa e dopo qualche secondo nel quale si sono guardati a vicenda si allontana. E lei, rimasta sola, che comincia a piangere.

Veder piangere una donna è una delle cose che mi fa stare peggio in questo mondo. Mi strazia il cuore. Anche quando, come adesso, non è colpa mia.

O forse si?

Alla prossima   -__-”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...