L’incredibile Hulk

ATTENZIONE! Quello che sto per scrivere potrebbe svelare parte della trama del film! Se volete andarvelo a vedere NON LEGGETE IL SEGUITO!
 
Tutto comincia con un veloce flashback: ecco Bruce Banner e la fidanzata Elizabeth Ross in un laboratorio. Ecco Bruce banner che sperimenta i risultati di una macchina che doveva renderlo immune alle radiazioni su se stesso… ed ecco il terribile incidente. La trasformazione in Hulk, la distruzione indiscriminata, il ferimento della fidanzata e del padre di lei, il generale Ross. Quando torna in sè, non può fare altro che scappare. Lascia gli Stati Uniti, con l’esercito continuamente a braccarlo. Ogni tanto compagliono notizie di un gigante verde distruttore, ma alla fine Bruce Banner riesce a far perdere le sue traccie. Si rifugia in Brasile, tra le favelas, a lavorare in una fabbrica di succhi di frutta. E mentre è lì, scambia tramite mail informazioni sul modo per curarsi dalle radiazioni gamma con un certo Mr. Blue, che a quanto pare cerca veramente di aiutarlo. Ah, dimenticavo: segue un corso per imparare ad usare il diaframma ed in questo modo, respirando con calma, rallentare i suoi battiti cardiaci. SEmbra tutto andare bene, finchè non succede un imprevisto: tagliandosi per sbaglio, una goccia del suo sangue finisce all’interno di uno dei contenitori vuoti di succo di frutta; la spedizione era diretta in America e colui che riceve la bottiglia incriminata (si tratta di Stan Lee) viene contaminato. Non ci vuole molto prima che l’esercito scopra dove si trova la fabbrica da dove è partita la bottiglia. Il generale Ross manda un gruppo di soldati scelti, più "uno davvero tosto" cioè il russo Blonsky. Ma non li informa del pericolo, dicendogli solo di sedare Bruce Banner e portarlo da lui. Dopo un rocambolesco inseguimento, il nostro eroe alla fine perde il controllo e si trasforma nel Golia Verde, sconfiggendo praticamente tutti i soldati che gli davano la caccia. Bruce, sotto forma di Hulk, riesce a fuggire lontano, e una volta ripresosi decide di tornare negli Stati Uniti, sia per conoscere il fantomatico Mr. Blue sia per rivedere la sua amata Elizabeth; Blonsky, invece, sembra piuttosto colpito dalla potenza di Hulk e chiede al generale di poterlo sfidare un’altra volta. Il generale acconsente e per permettergli uno scontro almeno vagamente equo, gli somministra una quantità minima del "siero del Super Soldato"….
 
Allora, non so se definire questo episodio un continuo del primo o addirittura una sorta di "nuovo". Comunque, al posto di Erik Bana ecco Edward Norton, molto poco "fisico" ma indubbiamente più espressivo, Liv Tayler fa guadagnare al personaggio di Betty Ross un certo bel carattere. Rispetto al primo, il generale Ross è DECISAMENTE più stronzo e senza scrupoli. E Hulk finalmente non sembra un grande bambolotto teneroso verde fosforescente ma un gigante decisamente arrabbiato ed urlante (gli fanno anche pronunciare un paio di parole, tra cui "HULK SPACCA!!"). ma forse, la cosa veramente buona di questo film è la trama: troppo psicologica quella del primo, questa invece molto votata all’azione ma non dipendente da essa. Hulk è un personaggio molto fisico, hanno giustamente capito che non era possibile ritrarlo simile all’Uomo Ragno!! E il nemico, quello che diventerà Abominio, finalmente all’altezza di fronteggiare Hulk.
E poi, un paio di chicche che mi hanno fatto molto ridere: Hulk che ad un certo punto sembra prendersela con Dio (???) e il triste destino di Bruce Banner: il suo battito cardiaco accelera quando è arrabbiato, ma purtroppo accelera anche quando è eccitato, costringendolo a fermarsi dall’entrare troppo "in intimità" con la sua donna (effettivamente Elizabeth ci rimane parecchio male -> "Non puoi eccitarti nemmeno un pochino?")
 
Diciamo che il film mi è piaciuto e posso tranquillamente dargli un 7+.
 
Alla prossima!!!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...