Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo

ATTENZIONE! Quello che sto per scrivere potrebbe svelare parte della trama del film! Se volete andarvelo a vedere NON LEGGETE IL SEGUITO!
 
Terzo e (forse) ultimo capitolo della saga dei Pirati dei Caraibi. Il secondo capitolo si era concluso con il ritorno di Barbossa (si, proprio il personaggio ucciso da Jack Sparrow nel primo episodio) e la formazione di un gruppo di persone, tra cui Will Turner ed Elizabeth Swan, per andare a recuperare Jack Sparrow ai confini del mondo.
 
Adesso, con l’acquisizione del forziere contenente il cuore di Davy Jones, la Compagnia delle Indie è diventata praticamente invincibile e i pirati rischiano l’estinzione. L’unico modo per affrontare la minaccia è riunire la Fratellanza, gruppo di 9 "pirati nobili" (di cui anche Jack Sparrow fa parte, ed è per questo il motivo per cui lo vanno a riprendere) ed insieme trovare una soluzione al grosso problema. Ma è davvero questo l’unico motivo per cui si cerca Jack? Che motivo ha Barbossa di ritrovare la persona che lo ha ucciso nel primo episodio? Che motivo ha Will Turner, che odia Sparrow perchè convinto che la sua Elizabeth abbia un’infatuazione per lui e sia questo il motivo per cui non gli parla più? E la stessa Elizabeth, perchè è così desiderosa di ritrovarlo anche se è stata lei ad "ucciderlo"? (in questa saga non si muore mai sul serio, sembra…^^”) E chi è Calipso, la dea marina che potrebbe aiutare gli ultimi pirati rimasti?
 
Mi fermo qui, il resto lo scoprirete vedendolo. Personalmente lo consiglierei solo alle persone che hanno visto i precedenti capitoli… perchè questo capitolo ha dalla sua una certa dose di azione che in certi momenti (soprattutto verso la fine) è una gioia per gli occhi, ma purtroppo ha solo questo. Mentre nel primo capitolo (secondo me il migliore, da 8+) si era creato un perfetto connubio tra storia e personaggi, e nel secondo capitolo (bello, ma non all’altezza del precedente, da 7,5) si puntava molto sulla verve creativa di Johny Depp, il terzo non ha nulla di tutto questo. La storia di per sè è anche molto interessante, con diversi tradimenti e ripensamenti che fanno in modo da non suggerirti il finale del film, ma non è molto ben strutturato e il tutto risulta eccessivamente caotico. Lo stesso (fantastico) Jack Sparrow sembra non avere più la verve che aveva nei precedenti episodi. Insomma, troppa carne sul fuoco.
 
Gli dò 6,5… non di più. Soprattutto perchè mi aspettavo un gran bel finale.
 
Alla prossima!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...